26 giugno 2015

SCARABOCCHIANDO A CASA DI EUGENIO E MARI A ROMA – QUARTIERE AFRICANO!

0001SCARABOCCHIANDO A CASA DI EUGENIO E MARI

Google Maps 3d 2VIA TRIPOLITANIA, 151 – QUARTIERE AFRICANO

Smartphone 3dCELL. 329/9490087

Mail 3d 2scarabocchiandodaeugenio@gmail.com

 

 

 

Benvenuti a casa di Eugenio e Mari.

Sono un ragazzo di 33 anni. Ho conseguito la Laurea in Scienze della formazione ed in un secondo momento ho partecipato ad un corso di specializzazione promosso dalla Regione Lazio che mi ha consentito di acquisire il titolo di Coordinatore Pedagogico.

Prima di terminare gli studi ho fatto alcune esperienze lavorative, perlopiù lavori di ufficio, che mi hanno consentito di capire quale strada NON avrei dovuto intraprendere.

Sin da sempre ho avuto una notevole capacità a rapportarmi con i bambini. Cosi ho cercato la maniera più veloce per capire se ero adatto a lavorare in questo ambito e, per mettermi alla prova, ho accettato una proposta di lavoro come babysitter per il piccolo, ormai ometto, Matteo. Tale esperienza mi ha ulteriormente convinto che lavorare con i bambini è assolutamente gratificante e divertente se lo si fa con passione e naturalezza.

La cosa che più mi ha colpito del rapporto che si instaura con i bimbi è l’assoluta sincerità. Se gli stai antipatico te lo dimostrano con parole e gesti ed è con la stessa sincerità che riescono a regalarti dei momenti incredibili ed indimenticabili.

Sebbene possa sembrare scontato e banale proprio questa sincerità senza limiti era quello che più mi mancava durante le mie precedenti esperienze lavorative “nel mondo degli adulti”.

Tornando alla mia esperienza con il piccolo Matteo, mi sono accorto che, trascorrendo tante ore della mia giornata con me ed io con lui, lui non si stufava di me ma sopratutto io tornavo ogni giorno da lui e andavo via alla sera, nonostante la stanchezza, con il sorriso.

A quel punto era chiaro per me quale sarebbe stato il mio futuro.

Cosi è iniziata la gavetta tra tirocini, supplenze e lavori dipendenti “solo nella pratica”.

All’inizio temevo che l’essere un ragazzo, in quest’ambito, potesse essere un po strano e quindi per me più complicato, il che in realtà e in parte vero, tuttavia le persone con le quali, sino a questo momento, mi sono rapportato hanno sempre smentito questa mia paura. Probabilmente la passione e l’entusiasmo nell’affrontare le mie giornate lavorative mi hanno premiato!

Insomma mi sono sentito come tutte quelle donne che si sentono dire ”. Questo è un lavoro per uomini ..”, ma poi ce la fanno !!!!:)))

Sin dall’inizio mi sono cimentato in tutti i ruoli,cambio pannolini, pulizie e tutti quei lavori che a molti nella pratica scoccia fare … cercando di approfondire sempre gli aspetti gestionali che ci sono dietro un asilo, infatti ho sempre pensato che se avessi voluto aprire una struttura tutta mia era importate riuscire a capire e a fare tutti quei ruoli che compongono il personale di un asilo. Per poter indicare, in un futuro, alle persone che avrebbero lavorato con me, cosa e come si deve lavorare.

Oltre al mio lavoro di educatore, ormai da tre anni, alleno anche alcune squadre di scuola calcio in una società sportiva dilettantistica. Anche questo, sebbene lo faccia per hobby ha contribuito ad arricchirmi professionalmente dandomi la possibilità di imparare a gestire molte dinamiche sia con i bambini che con i genitori.

A luglio dello scorso anno ho deciso di cambiare casa ed avendo la disponibilità di spazi adeguati e funzionali è nata l’idea di aprire un piccolo nido tutto mio da curare e far crescere giorno per giorno.

Chiaramente ho cercato subito delle persone che mi potessero aiutare nel lavoro ma anche che fossero complementari con me.

Oggi ho il piacere e l’onore di avere al mio fianco Claudia e Zia Mirella con le quali ho subito pensato facessimo una squadra fortissima.

Claudia è una ragazza laureata in Psicologia che lavora da sempre con i bambini e che ha molta esperienza anche con i neonati.

Zia Mirella e una donna da un entusiasmo contagioso che riesce a trasmettere, con naturalezza, allegria a chiunque le stia vicino.

Credo che sia una squadra assortita e ben preparata per affrontare questa avventura…..

…aspettiamo Solo Voi !!

Eugenio, Claudia e Mirella