1 luglio 2016

SCARABOCCHIANDO A CASA DI FRANCI & DILE!

franci-anconaa5

NIDO FAMIGLIA SCARABOCCHIANDO A CASA DI FRANCI & DILE!

Goole Maps 3d  Via Pontelungo, 4 – 60131 Ancona

Smartphone 3d328-0859281

Mail 3dacasadifranci@libero.it

  facebook-logo-4 scarabocchiandoacasadifranciedile

Leggi (o scrivi) i Commenti ( ) Continua
7 giugno 2016

SCARABOCCHIANDO A CASA DI ELE!

elettra-tavernerioa5

NIDO FAMIGLIA SCARABOCCHIANDO A CASA DI ELE!

Goole Maps 3d  Località Casina , 2F, Tavernerio (CO)

Smartphone 3d347-4902822

Mail 3delettragioia.1994@hotmail.it

 

 

 

Leggi (o scrivi) i Commenti ( ) Continua
21 febbraio 2016

SCARABOCCHIANDO A CASA DI ZIA PIPPI!

20 febbraio 2016

SCARABOCCHIANDO A CASA DI CARMY!

NIDO FAMIGLIA

SCARABOCCHIANDO A CASA DI CARMY

Goole Maps 3dVIA FURBARA SASSO N°17 – CERVETERI (RM)

Smartphone 3d328/3411186

Mail 3d 2carmela.spinelli@yahoo.it

 

Il nido Famiglia si propone come una valida alternativa ai nidi tradizionali, unendo i vantaggi di un ambiente familiare e raccolto come quello domestico, alla formazione di un’educatrice qualificata che ospiterà nella propria casa, adeguatamente arredata, un numero limitato di bambini di età compresa tra i 3 mesi e i 3 anni.

EDUCATRICE:

Carmela (1982): laureata in Scienze dell’Educazione e della Formazione, esperienza nel settore

dell’infanzia (nidi e materne) che nasce in Sicilia, mia terra d’origine, e cresce nella Regione Emilia

Romagna che mi ha accolta per qualche anno, fino a giungere quì col mio nido famiglia.

Operatore PBLS (pediatric basic life support bambino-lattante), corso di Formazione sull’Autismo:

primi segnali al nido e alla scuola dell’infanzia, corsi di formazione e aggiornamento Fism (federazione

italiana scuole mataterne) e corsi di formazione per educatrici nido.

STRUTTURA:

La struttura si articola su di un unico livello ed è circondata da ampio giardino di 2.500 mq ad uso

esclusivo, con videocitofono e cancello automatico dotato d’ingresso riservato agli utenti del servizio e

parcheggio interno che permette ai genitori di accompagnare comodamente i piccoli ospiti fino

all’entrata.

Il nido è accogliente e luminoso, dotato di porte finestre con vista diretta sul giardino che ne

smaterializzano gli spazi e un ampio portico dove i bambini possono giocare all’ombra o mangiare all’aria

aperta. Sia l’interno della struttura che l’esterno sono appositamente studiati e arredati a misura di

bambino, possedendo requisiti fondamentali che si rifanno al bisogno di sicurezza e affettività, forti

nei primi anni di vita, e sostenendo ed incoraggiando il desiderio di esplorare e conoscere.

L’ambiente principale è organizzato per angoli strutturati:

– l’ingresso è allestito da uno spazio dedicato all’accoglienza, dove troviamo un divanetto colorato

e un mobile per gli oggetti personali dei bambini (cappotti, scarpine..);

– angolo morbido con tappetone, per momenti dedicati al relax o alla lettura, e specchio con

mancorrente, poiché varie e molteplici sono le implicazioni assunte dallo specchio nei processi

della formazione dell’io e della costruzione dell’identità personale;

– piscina con palline per la motricità, il gioco e il movimento;

– angolo del gioco simbolico composto da cucina con stoviglie e tavolo con sedioline per attività e

laboratori;

– angolo per la pittura verticale che influisce sulla qualità del disegno e della pittura e favorisce

lo sviluppo motorio in generale;

– ed infine giochi vari ed un grande bruco/tunnel colorato.

Completano gli spazi interni il bagno, dotato di fasciatoio per il momento del cambio e riduttore wc; e la

cucina, spaziosa, luminosa ed indipendente per maggiore sicurezza dei bambini.

Lo spazio esterno è allestito con scivolo, casetta, altalena con dondolo a due posti frontali, dondolo a

forma di granchio che diventa anche una comoda panca con tavolo, altri vari giochi e ampia zona verde

per correre liberamente ed esplorare la natura. Il giardino è anche dotato di un “baby orto” dove i

bambini potranno diventare piccoli giardinieri all’opera, raccogliendo poi i frutti del loro raccolto.

Il tutto inserito in un contesto familiare di amore, cura e attenzione, poiché “insegnare” ad un bambino

è cambiargli la vita per sempre!

“Un bambino ha piccole mani, piccoli piedi e piccole orecchie, ma non per questo ha piccole idee”.

Leggi (o scrivi) i Commenti ( ) Continua
Pagina successiva »